Foto Tiziana Privitera

Tiziana Privitera

Homepage Non Disponibile
Socialnetwork Non Disponibile
Attività Principali Ricerche di letteratura latina con particolare attenzione al periodo tardo antico e di letteratura comparata.
Ricevimento Studenti Su Teams per appuntamento tramite mail
Indirizzo E-mail Vedi Opzione in alto a destra

Tiziana Privitera si è laureata in Lettere con lode presso l’Università di Roma ‘Tor Vergata’ il 5 luglio 1985, discutendo una tesi sul commentario di Servio al VI libro dell’Eneide; vincitrice del concorso per un posto di ricercatore presso la suddetta Università (gruppo disciplinare n.32, poi rifluito nel settore scientifico-disciplinare L07A, oggi rinominato L-Fil-Let/04), ha preso servizio in data 2/11/1987 ed è stata confermata nel medesimo ruolo il 5/10/1993. Nel settembre 2010 è risultata vincitrice nel concorso per Professore Associato bandito dall'Ateneo di “Tor Vergata”. Chiamata dalla facoltà nell'ottobre del 2010, ha preso servizio nel dicembre 2012. Il 30 ottobre 2020 ha conseguito l'abilitazione alla I fascia (Settore scientifico-disciplinare L-Fil-Let/04) nella ASN 2018. Durante gli anni dal 1987/88 al 1994/95, oltre ad aver fatto parte di commissioni d’esame di profitto e di laurea, ha tenuto regolari e continue esercitazioni attinenti al corso di Grammatica latina; quindi, in particolare dall’anno 1990/91, lezioni integrative del corso monografico della medesima disciplina, con speciale riferimento a testi di letteratura tardo antica. Nell’anno accademico 1994/95 ha svolto aggiuntivamente un ciclo di lezioni in sostituzione della titolare della disciplina Storia della lingua latina (argomento: La Germania di Tacito). Negli anni accademici dal 1995 al 1999 ha ricoperto per affidamento l’insegnamento di Cultura dell’età romano-barbarica (argomenti: Il Querulus; il tema del viaggio da Rutilio Namaziano alla Peregrinatio Egeriae; Epigrammi di Ausonio, Il Pervigilium Veneris e i carmi dell’Anthologia latina dedicati alla primavera). Ha inoltre tenuto una serie di seminari sull’epigramma latino nell’ambito della disciplina Lingua latina. Durante l’anno accademico 2000/2001 ha svolto per supplenza il corso di Lingua latina (Venanzio Fortunato: dal ciclo degli epigrammi per Radegonda). Dall’anno accademico 2001/2002, si è regolarmente occupata di moduli di Letteratura latina e/o Letteratura latina tardo antica per la laurea triennale (argomenti: l’epitalamio per Onorio e Maria di Claudiano; Rutilio Namaziano; i versi serpentini dell’Anthologia latina; il libro IX dell’Eneide e il relativo commentario serviano; la Laus Serenae di Claudiano; le Vitae di Virgilio in prosa e in versi); di moduli di Cultura e Tradizione classica, a cui ha conferito un’impostazione di carattere letterario, con particolare attenzione ad una lettura di tipo intertestuale (argomenti: il motivo del ritratto sentimentale; la fortuna di Didone da Virgilio a Flaubert; la fabula di Androclo e il leone da Gellio a Camilleri; il motivo della primavera dal Pervigilium Veneris a Burgess; le Vitae virgiliane da Svetonio-Donato a Canali e Vassalli; sopravvivenze classiche in Pinocchio di Collodi; il Satyricon da Petronio al Fellini-Satyricon). Nell’anno accademico 2007/08 ha invece tenuto un modulo di Filologia latina per il triennio (il carme XXIII di Sidonio Apollinare e i suoi modelli). Successivamente ha tenuto un corso di lingua latina nell'ambito dell'insegnamento di Letteratura latina; per supplenza un corso istituzionale di Letteratura latina medievale e un corso di Linguistica latina, dedicato al lessico del macabro nella letteratura latina. Dall'anno accademico 2011-2012 è titolare dei corsi di Linguistica latina e Letteratura latina per la Laurea Magistrale. Molti dei contributi scientifici prodotti durante la sua carriera derivano appunto dalla successiva elaborazione dei contenuti dei corsi. Nella stessa Facoltà di Lettere, negli anni accademici 1997/98 e 1998/99 ha inoltre tenuto lezioni di Letteratura latina all’interno del Corso di formazione e perfezionamento di Letteratura greca e latina, rivolto ad insegnanti in servizio nelle scuole superiori (argomenti: Sidonio Apollinare; Ausonio e l’Ordo urbium). È stata inoltre relatrice di tesi triennali e magistrali (Nuovo Ordinamento didattico) di Letteratura latina e di Cultura e Tradizione classica e precedentemente relatrice o correlatrice di numerose tesi di Grammatica latina; Filologia latina; Letteratura latina, secondo il Vecchio Ordinamento didattico. Ha partecipato come relatrice ai seguenti Convegni: Convegno di studi “L’astronomia a Roma nell’età augustea” – Lecce, gennaio 1988; Convegno internazionale “Tredici secoli di elegia latina” – Assisi, aprile 1988; Convegno di studi “Cultura, poesia, ideologia nell’opera di Ovidio” – Salerno, maggio 1990; Convegno internazionale di Studi su Q. Orazio Flacco “Musis amicus” – Chieti, maggio 1993; Tavola rotonda sul “Viaggio intertestuale” – Roma Tor Vergata, novembre 1993; Tavola rotonda “Exitus philologorum” – Roma Tor Vergata, dicembre 1998; Convegno internazionale “Cristina di Svezia e la cultura delle accademie” – Macerata-Fermo, maggio 2003; Convegno di studi “Servio: stratificazioni esegetiche e modelli culturali” – Roma ‘Tor Vergata’, ottobre 2003; Convegno di studi “Il Turismo Culturale in Italia fra tradizione e innovazione” – Roma Tor Vergata, novembre 2003. Nel novembre del 2009 (21 novembre) ha tenuto un seminario all'Università di Milano Statale, nell'ambito del corso di Letteratura latina, dal titolo "Il liceo di Montalbano". Nel novembre 2008 ha fatto parte della Commissione esaminatrice di un Concorso per ricercatore universitario (L-Fil-Let/04), bandito dalla Università del Piemonte orientale, con sede a Vercelli. Nel febbraio 2011 ha fatto parte della commissione di una tesi di Dottorato in Letterature Comparate a Perugia (sulle presenze classiche in "Gli ambasciatori" di H.James), in qualità di correlatrice. Ha inoltre collaborato all’Enciclopedia Virgiliana per la sezione dei Testimonia Vergilii. Dall'anno accademico 2010/11 è stat inoltre delegata del Rettore per l'Orientamento. Pertanto, ha partecipato alle presentazioni della Macroarea di Lettere di “Tor Vergata” in numerosi licei romani e organizzato e presieduto agli appuntamenti di Porte aperte, che mensilmente si tengono presso l'Auditorium "Ennio Morricone" della Facoltà di Lettere. Dall'anno accademico 2014/15 si occupa del Laboratorio Propedeutico di latino, oltre che portare avanti regolarmente corsi di Letteratura latina e Filologia latina. Nel biennio 2012-2013 ha fatto parte del Collegio Dottorato  di Studi Umanistici, in seguito (2014-2015) di quello di Antichità classiche e loro fortuna: archeologia, filologia e storia. Nel 2018 è stata inserita nella Commissione di esperti per la Certificazione Linguistica del latino per la Regione Lazio, in rappresentanza dell'Università di Roma "Tor Vergata" (D.D.G. n. 234 del 6 aprile 2018). Fa parte dei docenti del Master di II livello DLC, Didattica della Letteratura per Competenze e  del Centro Interculturale sul Teatro Antico. 

Corsi Insegnati da Tiziana Privitera nel Database 
(#96):
Nome del Corso Facoltà Anno
1 Letteratura Latina Lettere E Filosofia 2023/2024
P Modulo: Letteratura Latina 1 B Lettere E Filosofia 2023/2024
5 Cultura E Tradizione Classica Lettere E Filosofia 2023/2024
P Modulo: Cultura E Tradizione Classica A Lettere E Filosofia 2023/2024
0 P Letteratura Latina B Lettere E Filosofia 2023/2024
1 Letteratura Latina Lm Lettere E Filosofia 2023/2024
P Modulo: Letteratura Latina Lm A Lettere E Filosofia 2023/2024
0 Letteratura Latina Lm Lettere E Filosofia 2023/2024
P Modulo: Letteratura Latina Lm A Lettere E Filosofia 2023/2024
4 Letteratura Latina Lettere E Filosofia 2022/2023
P Modulo: Letteratura Latina 1 B Lettere E Filosofia 2022/2023
0 P Laboratorio Propedeutico Di Latino A Lettere E Filosofia 2022/2023
1 Letteratura Latina Lm Lettere E Filosofia 2022/2023
P Modulo: Letteratura Latina Lm A Lettere E Filosofia 2022/2023
2 Letteratura Latina Lm Lettere E Filosofia 2022/2023
P Modulo: Letteratura Latina Lm A Lettere E Filosofia 2022/2023